top of page
  • Instagram
  • Facebook
  • Youtube
  • LinkedIn

Lasciate che il vostro sorriso risplenda!

Lasciate che il vostro sorriso risplenda!

  • Instagram
  • Facebook
  • Youtube
  • LinkedIn
Deterrenza
Curettaj sottogengivale

Detartrasi e pulizia dentale (curettage parodontale deterrente) presso la clinica Dent Glow di Izmir, Turchia

dental  Detertrage in izmir, turkey

3. Chi ha bisogno di una detartrasi?

La detartrasi dentale è una procedura odontoiatrica di routine che viene generalmente consigliata alla maggior parte dei pazienti nell'ambito dei loro regolari controlli odontoiatrici. Tuttavia, ci sono alcuni soggetti che possono essere particolarmente adatti alla detartrasi dentale, come ad esempio:
 

Soggetti con una storia di malattie gengivali:

Le persone che hanno avuto disturbi gengivali in passato hanno un rischio maggiore di svilupparli di nuovo e possono beneficiare di una detartrasi dentale più frequente per prevenire le recidive.

 

Soggetti con forte accumulo di placca e tartaro:

Le persone che hanno molti accumuli di placca e tartaro sui denti o che hanno difficoltà a rimuovere la placca solo con lo spazzolino e il filo interdentale, possono avere bisogno di una detartrasi dentale più frequente.

6. Suggerimenti per la cura successiva allo scaling dentale/detergente/ curettage parodontale

Dopo la detartrasi dentale, è importante prendersi cura di denti e gengive per favorire la guarigione e prevenire ulteriori problemi dentali. Ecco alcuni consigli per la cura successiva alla detartrasi dentale:

 

Spazzolare e passare regolarmente il filo interdentale:

Lavate i denti due volte al giorno e usate il filo interdentale quotidianamente per rimuovere la placca e prevenire la formazione di nuovi accumuli.

 

Utilizzare un collutorio:

Sciacquate la bocca con un collutorio antisettico per eliminare i batteri e rinfrescare l'alito.

 

Evitare di fumare:

Il fumo può aumentare il rischio di malattie gengivali e altri problemi dentali, quindi è meglio evitare di fumare dopo la detartrasi.

 

Evitare cibi duri o croccanti:

Per i primi giorni dopo la detartrasi dentale, evitare cibi duri o croccanti che possono irritare le gengive o i denti.

 

Utilizzare un dentifricio per la sensibilità:

Se si avverte una maggiore sensibilità dentale dopo la detartrasi, utilizzare un dentifricio formulato per denti sensibili.

 

Sottoporsi a regolari controlli odontoiatrici:

Controlli e pulizie dentali regolari sono importanti per mantenere una buona salute orale e prevenire futuri problemi dentali.

 

È inoltre importante seguire tutte le istruzioni specifiche per la cura successiva fornite dall'odontoiatra e contattarlo se si avverte un dolore o un disagio significativo dopo l'intervento.

La clinica Dent Glow, situata a Izmir, in Turchia, offre ai suoi pazienti dentisti professionisti ed esperti specializzati in detartrasi e pulizia dentale (Detertrage curettage parodontale). Una regolare detartrasi dentale è essenziale per mantenere una buona igiene orale e prevenire problemi dentali come le malattie gengivali e la carie. Alla Dent Glow Clinic, i nostri dentisti esperti utilizzano tecniche avanzate per rimuovere placca e tartaro da denti e gengive, lasciando i vostri denti puliti e sani. Contattate la Dent Glow Clinic di Izmir, in Turchia, per fissare il vostro appuntamento per la detartrasi dentale e per saperne di più su come i nostri dentisti esperti possono aiutarvi a migliorare la vostra salute orale.

1. Che cos'è la detartrasi dentale/il curettage parodontale?

La detartrasi dentale è una procedura odontoiatrica che consiste nel rimuovere gli accumuli di placca e tartaro dalla superficie dei denti. La placca è una pellicola appiccicosa di batteri che si accumula sui denti e che, se non viene rimossa, può indurirsi in tartaro, che non può essere rimosso solo con lo spazzolino o il filo interdentale. L'accumulo di tartaro può portare a carie, malattie gengivali e altri problemi dentali.

Durante la detartrasi dentale, un odontoiatra utilizza strumenti speciali per raschiare la placca e il tartaro dai denti, sia sopra che sotto il bordo gengivale. Questo può aiutare a prevenire o trattare le malattie gengivali, a migliorare l'igiene orale e a promuovere la salute dentale in generale. In alcuni casi, la detartrasi dentale può essere seguita da una lucidatura dentale, che può aiutare a levigare e rendere più brillante la superficie dei denti.

Sensibilità:

 

Dopo la detartrasi dentale, alcuni pazienti possono avvertire una maggiore sensibilità dei denti e delle gengive, in particolare alle temperature calde o fredde. Questa sensibilità è generalmente temporanea e si attenua nel giro di pochi giorni.

 

Disagio:

 

Alcuni pazienti possono avvertire un lieve fastidio o dolore durante il processo di detartrasi, soprattutto in presenza di una quantità significativa di placca e tartaro accumulati. L'anestesia locale può essere utilizzata per gestire il disagio.

 

Recessione gengivale:

 

In rari casi, la detartrasi dentale può provocare la recessione gengivale, ovvero il distacco del tessuto gengivale dai denti. Questo può causare una maggiore sensibilità dei denti e aumentare il rischio di carie e malattie gengivali.

 

Infezione:

 

Sebbene sia raro, esiste un rischio di infezione associato alla detartrasi dentale. È più probabile che ciò avvenga in presenza di un'infezione dentale o gengivale sottostante.

 

Danni ai denti:

 

In rari casi, la detartrasi dentale può causare danni ai denti, in particolare se esiste un problema dentale preesistente o se gli strumenti utilizzati durante la procedura non sono usati correttamente.

 

Prima di sottoporsi a una detartrasi dentale, è importante discutere con l'odontoiatra di ogni potenziale rischio o preoccupazione. Sebbene i rischi associati alla procedura siano generalmente bassi, è importante esserne consapevoli e adottare misure per ridurre al minimo il rischio di complicazioni.

5. Quali sono gli svantaggi della detartrasi dentale?

2. Quali sono i vantaggi della bilancia dentale e della pulizia

Prevenzione dei disturbi gengivali:

 

I disturbi gengivali sono causati dall'accumulo di placca e tartaro su denti e gengive. La detartrasi dentale può rimuovere questo accumulo e aiutare a prevenire i disturbi gengivali.
 

Promuovere una buona igiene orale:

 

La detartrasi dentale può rimuovere l'accumulo di batteri e altre sostanze che possono causare l'alito cattivo e altri problemi dentali, contribuendo a promuovere una buona igiene orale.

 

Prevenzione della perdita dei denti:

 

Le malattie gengivali e altri problemi dentali possono portare alla perdita dei denti. Prevenendo o trattando questi problemi con la detartrasi dentale, è possibile evitare la perdita dei denti.

 

Migliorare la salute generale:

 

Una scarsa salute orale è stata collegata a numerosi altri problemi di salute, tra cui malattie cardiache, ictus e diabete. Mantenendo una buona salute orale attraverso una regolare pulizia dentale, è possibile migliorare la salute generale.

 

Risparmiare denaro:

 

Prevenire o trattare i problemi dentali attraverso la detartrasi può far risparmiare denaro nel lungo periodo, evitando interventi dentali più costosi ed estesi.

7. Domande e risposte sulla detartrasi dentale

Con quale frequenza devo sottopormi alla detartrasi dentale?

 

La frequenza della detartrasi dipende dalle esigenze individuali e dalle raccomandazioni del dentista. In generale, la maggior parte delle persone dovrebbe sottoporsi alla detartrasi dentale ogni sei mesi o un anno nell'ambito dei regolari controlli odontoiatrici.

 

Quanto tempo richiede la detartrasi dentale?

 

La durata della procedura di detartrasi dipende dall'entità della pulizia richiesta e dalle esigenze del singolo paziente. In genere, la detartrasi dentale può durare da 30 minuti a un'ora.

 

La detartrasi dentale è dolorosa?

 

La procedura di detartrasi dentale può causare qualche fastidio o sensibilità, ma non dovrebbe essere dolorosa. Il dentista utilizzerà l'anestesia per anestetizzare le aree da pulire, in modo da ridurre al minimo il disagio.

 

Qual è la differenza tra pulizia dei denti e detartrasi?

 

La pulizia dei denti (detersione) e la detartrasi (curettage parodontale) sono entrambe procedure odontoiatriche importanti che aiutano a mantenere una buona igiene orale, ma si differenziano per l'intensità e l'obiettivo.

 

La pulizia dei denti (Detertrage), nota anche come profilassi, è una procedura odontoiatrica di routine che consiste nel rimuovere le macchie superficiali, la placca e il tartaro dalle superfici visibili dei denti utilizzando uno strumento odontoiatrico specializzato e lucidando i denti con una pasta al fluoro. Questa procedura viene generalmente eseguita durante le visite odontoiatriche di routine e di solito viene completata in 30-45 minuti.

 

La detartrasi (curettage parodontale), invece, è una procedura più intensiva che viene eseguita in genere quando c'è un accumulo significativo di tartaro e batteri al di sotto del bordo gengivale e viene eseguita per trattare le malattie gengivali. Il curettage parodontale consiste nella rimozione del tartaro e dei batteri dalle superfici dei denti e sotto il bordo gengivale, utilizzando uno strumento specializzato chiamato ablatore o curette. La procedura può richiedere più tempo di una normale pulizia dei denti e può richiedere un'anestesia locale per garantire che il paziente sia a suo agio durante la procedura.

In sintesi, mentre sia la pulizia dei denti (detartrasi) che la detartrasi (curettage parodontale) sono importanti per mantenere una buona igiene orale, la pulizia dei denti (detartrasi) è una misura preventiva di routine che si concentra sulla rimozione delle macchie superficiali e della placca, mentre la detartrasi (curettage parodontale) è una procedura più intensiva che viene eseguita per trattare le malattie gengivali e rimuovere i batteri e il tartaro da sotto il bordo gengivale.

dental  Detertrage in izmir, turkey
dental  Detertrage in izmir, turkey

Fumatori:

 

Il fumo può aumentare il rischio di malattie gengivali e altri problemi dentali, e i fumatori possono beneficiare di una detartrasi dentale più frequente per aiutare a prevenire questi problemi.

 

Persone con determinate condizioni mediche:

 

Alcune condizioni mediche, come il diabete o alcuni disturbi autoimmuni, possono aumentare il rischio di problemi dentali e richiedere una detartrasi più frequente.

 

Donne in gravidanza:

 

I cambiamenti ormonali durante la gravidanza possono aumentare il rischio di malattie gengivali e le donne incinte possono beneficiare di una detersione dentale più frequente per aiutare a prevenire questo problema.

La procedura di detartrasi dentale prevede tipicamente le seguenti fasi:
 

Esame:

Il dentista esaminerà i denti e le gengive per determinare l'entità dell'accumulo di placca e tartaro e per identificare eventuali aree di malattia gengivale o altri problemi dentali.

 

Scala:

L'odontoiatra utilizzerà strumenti specializzati, come un ablatore o uno strumento a ultrasuoni, per rimuovere la placca e il tartaro dai denti e dalle gengive. Gli strumenti possono essere utilizzati per raschiare l'accumulo dai denti sopra e sotto il bordo gengivale.

 

Piallatura delle radici:

In caso di accumulo significativo di tartaro al di sotto del bordo gengivale, può essere necessaria una procedura chiamata root planing. Questa procedura prevede la pulizia delle radici dei denti e la loro levigatura per prevenire futuri accumuli.

 

Lucidatura:

Al termine della detartrasi e della levigatura radicolare, i denti vengono lucidati per rimuovere eventuali macchie o placca residue. Per questa fase si utilizza un dentifricio speciale e uno strumento di lucidatura.

 

Trattamento al fluoro:

In alcuni casi, dopo la detartrasi può essere consigliato un trattamento al fluoro per aiutare a rinforzare i denti e prevenire future carie.

 

La procedura di detartrasi dentale è generalmente indolore, anche se i pazienti possono avvertire un leggero fastidio o sensibilità durante o dopo la procedura. Il tempo necessario per la procedura dipende dall'entità dell'accumulo sui denti, ma in genere richiede da 30 minuti a un'ora per essere completata. Di solito i pazienti sono in grado di tornare alle loro normali attività subito dopo l'intervento.

4. Qual è la procedura di detartrasi dentale / detartrasi / curettage parodontale?

La detartrasi dentale viene generalmente eseguita nell'ambito di un controllo odontoiatrico di routine e spesso si raccomanda ai pazienti di eseguirla ogni sei mesi o un anno, a seconda delle esigenze di salute orale.

bottom of page