top of page
  • Instagram
  • Facebook
  • Youtube
  • LinkedIn

Lasciate che il vostro sorriso risplenda!

Lasciate che il vostro sorriso risplenda!

  • Instagram
  • Facebook
  • Youtube
  • LinkedIn
Detertraj
Curettaj sottogengivale

La Clinica Dent Glow offre la procedura di taglio subgengivale - piallatura radicolare e taglio subgengivale a Izmir, in Turchia.

dental Subgingival curettage treatment in izmir, turkey

3. Chi può essere un buon candidato per il curettage subgengivale?

I pazienti affetti da malattia parodontale sono buoni candidati al curettage subgengivale. La malattia parodontale è un'infezione batterica che colpisce le gengive e le ossa che sostengono i denti e può causare sintomi come il sanguinamento delle gengive, l'alito cattivo e la perdita dei denti. Il curettage sottogengivale è generalmente consigliato come trattamento della malattia parodontale nei pazienti con casi moderati o gravi.

 

In generale, i buoni candidati al curettage subgengivale sono i pazienti che:

6. Quali sono le istruzioni post operatorie da seguire dopo la detartrasi e il curettage?

La detartrasi e il curettage sono procedure odontoiatriche eseguite per rimuovere tartaro e placca da denti e gengive. Ecco alcune istruzioni generali post-operatorie che possono essere impartite ai pazienti dopo la detartrasi e il curettage:
 

  • Evitare di mangiare o bere per almeno 30 minuti dopo l'intervento.

  • Evitare cibi caldi o piccanti per i prossimi giorni.

  • Evitare di spazzolare o passare il filo interdentale sull'area trattata per le prime 24 ore, quindi riprendere la normale routine di igiene orale.

  • Utilizzare un collutorio delicato consigliato dal dentista per ridurre l'infiammazione e promuovere la guarigione.

  • Applicare un impacco di ghiaccio sulla parte esterna del viso per ridurre il gonfiore e il disagio.

  • Assumere gli antidolorifici prescritti secondo le indicazioni del dentista.

  • Evitare di fumare o di usare prodotti del tabacco per almeno 24 ore dopo l'intervento.

  • Fissare un appuntamento di controllo con il dentista per monitorare la guarigione e valutare l'efficacia del trattamento.

È importante notare che queste istruzioni possono variare a seconda delle esigenze del singolo paziente e dell'entità della procedura di detartrasi e curettage. Il dentista o l'igienista dentale devono fornire istruzioni specifiche in base alle condizioni del paziente e alla procedura eseguita.

La Clinica Dent Glow, situata a Izmir, in Turchia, offre ai suoi pazienti dentisti professionisti ed esperti specializzati nel Curettage Subgengivale. Il curettage subgengivale è una procedura odontoiatrica non chirurgica che prevede la pulizia e la rimozione dei batteri e del tartaro presenti in profondità sotto il bordo gengivale, che se non trattati possono causare malattie gengivali e altri problemi dentali. I nostri dentisti esperti utilizzano tecniche avanzate per accedere e pulire l'area interessata, favorendo la crescita di tessuto gengivale sano e riducendo il rischio di malattie gengivali. Contattate la Clinica Dent Glow di Izmir, in Turchia, per fissare il vostro appuntamento per il Curettage subgengivale e per saperne di più su come i nostri dentisti esperti possono aiutarvi a migliorare la vostra salute orale.

1. Che cos'è il curettage sottogengivale?

Il curettage sottogengivale, noto anche come scaling e root planing sottogengivale o pulizia profonda, è una procedura odontoiatrica che prevede la rimozione di placca, tartaro e tossine batteriche dalle superfici delle radici dei denti che si trovano sotto il bordo gengivale. La procedura viene tipicamente eseguita con strumenti manuali, come ablatori e curette, o con ablatori a ultrasuoni.

 

Il curettage sottogengivale è tipicamente consigliato ai pazienti affetti da malattia parodontale, un'infezione batterica che colpisce le gengive e le ossa che sostengono i denti. La malattia parodontale può causare l'infiammazione delle gengive, con conseguente sanguinamento, gonfiore e dolore. Se non trattata, la malattia può progredire e portare alla perdita dei denti.

Sebbene il curettage subgengivale possa fornire benefici significativi ai pazienti affetti da malattia parodontale, vi sono anche alcuni potenziali svantaggi o limitazioni da considerare:
 

Disagio durante la procedura:

 

 

Il curettage subgengivale consiste nella rimozione dei depositi batterici dalle radici dei denti al di sotto del bordo gengivale, operazione che può risultare fastidiosa o addirittura dolorosa per alcuni pazienti. In genere si ricorre all'anestesia per ridurre al minimo il disagio, ma alcuni pazienti possono comunque avvertire un certo fastidio durante o dopo la procedura.

Rischio di emorragie e infezioni:

 

Il curettage sottogengivale può causare sanguinamento e irritazione delle gengive, aumentando il rischio di infezioni. Durante il processo di guarigione, i pazienti dovranno prestare particolare attenzione a mantenere pulita l'area ed evitare determinati alimenti e attività.

 

Efficacia limitata nei casi avanzati:

 

Nei casi avanzati di malattia parodontale, il curettage sottogengivale può non essere sufficiente a ripristinare completamente la salute delle gengive e delle ossa che sostengono i denti. In questi casi può essere necessario un trattamento più esteso, come la chirurgia parodontale o l'estrazione del dente.

 

Costo:

 

Il curettage sottogengivale può essere più costoso della pulizia dentale di routine, soprattutto se richiede più appuntamenti o se viene eseguito su più quadranti della bocca.

 

Manutenzione:

 

Dopo il curettage subgengivale, i pazienti dovranno mantenere buone abitudini di igiene orale, tra cui spazzolare e passare regolarmente il filo interdentale e recarsi dal dentista per le pulizie e i controlli di routine. Il mancato mantenimento di una buona igiene orale può aumentare il rischio di recidiva della malattia parodontale.

 

È importante discutere i potenziali vantaggi e svantaggi delle otturazioni dentali con il proprio dentista per determinare il percorso di cura migliore per le proprie esigenze individuali.

5. Curettage sottogengivale: Svantaggi

2. Vantaggi del taglio sottogengivale

Il curettage subgengivale, noto anche come scaling e root planing subgengivale o pulizia profonda, presenta numerosi vantaggi per i pazienti affetti da malattia parodontale. Ecco alcuni dei principali vantaggi del curettage sottogengivale:
 

Riduce l'infiammazione:

Il curettage sottogengivale aiuta a rimuovere i depositi batterici che contribuiscono all'infiammazione delle gengive. Eliminando questa fonte di infiammazione, i pazienti possono ridurre il gonfiore, il rossore e il disagio delle gengive.

Previene la progressione della malattia parodontale:

 

La malattia parodontale può progredire se non trattata, portando alla perdita dell'osso e dei denti. Il curettage sottogengivale aiuta a rimuovere i depositi batterici che contribuiscono alla malattia, prevenendo ulteriori danni alle gengive e alle ossa.

 

Favorisce la guarigione:

 

Rimuovendo i depositi batterici e levigando le superfici delle radici, il curettage sottogengivale crea un ambiente pulito che consente alle gengive di guarire e di riattaccarsi ai denti.

 

Migliora la salute orale:

 

Rimuovendo i depositi batterici che contribuiscono alla malattia parodontale, il curettage subgengivale può migliorare la salute orale complessiva. Questo può aiutare a prevenire altri problemi dentali, come carie e cavità.

 

Migliora l'aspetto:

 

I pazienti affetti da malattia parodontale possono soffrire di recessione gengivale, che può far apparire i denti più lunghi del normale. Il curettage sottogengivale può aiutare a ridurre la recessione gengivale, migliorando l'aspetto dei denti e delle gengive.

 

Nel complesso, il curettage subgengivale è un trattamento efficace per i pazienti affetti da malattia parodontale. Può contribuire a ridurre l'infiammazione, a prevenire la progressione della malattia, a promuovere la guarigione e a migliorare la salute orale complessiva.

7. Domande frequenti Curettage sottogengivale

Il curettage subgengivale è doloroso?

 

La procedura può causare qualche fastidio, ma non dovrebbe essere dolorosa. Il dentista utilizzerà l'anestesia locale per anestetizzare l'area da trattare e ridurre al minimo il disagio.

 

Quanto tempo richiede il taglio sottogengivale?

 

La durata della procedura di curettage subgengivale dipende dall'entità della pulizia richiesta e dalle esigenze del singolo paziente. In genere, la procedura può durare da 30 minuti a un'ora.

 

Con quale frequenza devo sottopormi al Curettage subgengivale?

 

La frequenza del taglio sottogengivale dipende dalle esigenze individuali e dalle raccomandazioni del dentista. In generale, la maggior parte delle persone affette da disturbi gengivali dovrebbe sottoporsi al taglio sottogengivale ogni tre-sei mesi o secondo le raccomandazioni del dentista.

dental Subgingival curettage treatment in izmir, turkey
dental Subgingival curettage treatment in izmir, turkey

Hanno una malattia parodontale da moderata a grave:

 

Il curettage sottogengivale è tipicamente consigliato ai pazienti con casi moderati o gravi di malattia parodontale, in quanto può aiutare a rimuovere i depositi batterici che contribuiscono alla malattia.

 

Hanno tasche parodontali profonde:

 

I pazienti con tasche parodontali profonde, ovvero spazi tra i denti e le gengive che si sono approfonditi a causa della malattia parodontale, possono trarre beneficio dal curettage subgengivale. Questa procedura può aiutare a rimuovere i depositi batterici dal fondo delle tasche e a promuovere la guarigione.

 

Si impegnano per una buona igiene orale:

 

I pazienti che si impegnano a seguire una buona igiene orale, tra cui spazzolare e passare regolarmente il filo interdentale, sono buoni candidati al curettage subgengivale. Le buone abitudini di igiene orale possono aiutare a prevenire la recidiva della malattia parodontale dopo il trattamento.

 

Sono in buona salute generale:

 

I pazienti che godono di buona salute generale sono buoni candidati al curettage subgengivale. La procedura è generalmente sicura, ma i pazienti con determinate condizioni mediche, come malattie cardiache o diabete, potrebbero dover prendere particolari precauzioni.

Il curettage subgengivale è una procedura odontoiatrica che prevede la rimozione dei depositi batterici dalle superfici delle radici dei denti che si trovano sotto il bordo gengivale. La procedura viene generalmente eseguita da un dentista o da un parodontologo e può richiedere diverse visite per essere completata.

Ecco le fasi della procedura di curettage sottogengivale:
 

Anestesia:

Prima di iniziare la procedura, il paziente può ricevere un anestetico locale per intorpidire l'area intorno ai denti e alle gengive.

Scala:

 

Il dentista o il parodontologo utilizza un ablatore o uno scaler a ultrasuoni per rimuovere la placca, il tartaro e le tossine batteriche dalle superfici delle radici situate sotto il bordo gengivale. Questo processo è noto come scaling.

 

Piallatura delle radici:

 

Dopo la detartrasi, il dentista o il parodontologo utilizza una curette per lisciare le superfici delle radici. Questo processo è noto come "root planing".

 

Irrigazione:

 

Una volta completate la detartrasi e la piallatura delle radici, il dentista o il parodontologo può irrigare l'area con una soluzione antimicrobica per eliminare i batteri residui e favorire la guarigione.

Appuntamenti di follow-up:

 

I pazienti possono avere bisogno di fissare appuntamenti di controllo per monitorare la guarigione e ricevere ulteriori trattamenti, se necessario.

 

Il curettage subgengivale può essere eseguito su un quadrante della bocca alla volta o sull'intera bocca in un unico appuntamento, a seconda dell'estensione della malattia parodontale del paziente. La procedura può causare un certo fastidio, ma i pazienti possono assumere farmaci antidolorifici da banco per gestire l'eventuale disagio dopo la procedura.

4. Procedura passo per passo del curettage sottogengivale

L'obiettivo del curettage sottogengivale è quello di rimuovere i depositi batterici che contribuiscono allo sviluppo e alla progressione della malattia parodontale. La procedura prevede la rimozione degli accumuli di placca e di tartaro che si formano sulle superfici radicolari dei denti, nonché la levigazione delle superfici ruvide delle radici per aiutare a prevenire futuri accumuli.

Il curettage sottogengivale viene in genere eseguito insieme ad altri trattamenti per la malattia parodontale, come la detartrasi e la piallatura radicolare, la terapia antibiotica e, in alcuni casi, la chirurgia. La procedura può contribuire a migliorare la salute delle gengive e delle ossa che sostengono i denti e può aiutare a prevenire la perdita dei denti nei pazienti con malattia parodontale avanzata.

bottom of page